venerdì 24 giugno 2016

La FOTTUTA SINDROME DELL'ATTEGGIAMENTO DA TELETUBBY

Il Nerd Rockettaro Pulitino (NRP) è ormai un ospite fisso della biblioteca dei pazzi di conservatorio in cui lavoro, diciamo da 17 giorni a questa parte.

Maschio, bianco, 38 anni, grado di pericolosità 3/10, grado di insofferenza delle bibliotecarie (GIB) 10/10, barbetta e capelli alla Nino d'Angelo, intenso odore di borotalco che copre sudore vecchio che si sparge immediatamente nella sala in cui da tempo, ormai, si accomoda col suo #belportatile alle 9 per uscirne alle 18.30.

Attenzione: l'alto GIB dell'NRP non è dovuto ai 35 dvd che ogni giorno ci fa tirare fuori dalle cassettiere per masterizzarseli in silenzio mascherando la faccenda da #cosaseria ("mi sto occupando di arie d'opera, sa", un po' come dire "sto studiando il terriccio eurasiatico" se sei geologo), no.

Non è neanche dovuto al tanfo da abiti non completamente insozzati dal sudore ma nemmeno puliti che probabilmente riutilizza per mesi prima di buttarli in lavatrice (senza detersivo), no.

Non è dovuto allo splendido siparietto in cui, mentre in biblioteca sono (letteralmente) percepiti 43 gradi, il vento solare entra dalle vetrate senza speranza e il sudore ti si appiccica addosso lui ha fatto una scena greca perché nell'altra sala a 15 metri di distanza uno scalcagnato ventilatore di plasticone sposta faticosamente aria calda ("signorina può spegnerlo per favoreee?").

Non è dovuto ai frizzanti dialoghi di altissima dialettica logica (ad esempio "salve, posso aiutarla?" "sì, cercavo materiale su #compositoreignoto" "ok ... mm, purtroppo non abbiamo nulla, mi spiace." "h." "vediamo, #compositore ignoto è un contemporaneo?" "vede, io lo studio perché mi interessa." "..." "..." "..." "..." "ok, ma nel senso. E' contemporaneo?" "eh?" "insomma, è morto?" "beh, nell'800 credo" "MA COSA CAZZO..." "eh?" "niente." "h."), no.

Ma nemmeno al prosieguo del dialogo, per dire ("ma quindi non lo conosceva??" "no, confesso la mia ignoranza" "aaaahh!!! Ma quindi, lei non si intende di musica?!" "guardi che sono laureata in musicologia, ma non posso conoscere tutti i #compositoriignoti del mondo, specie se mi sono laureata sul Rinascimento" "hhhhhh interessante..." "..." "[guarda in alto e finge di richiamare qualcosa alla memoria] ri-na-sci-men-to." "..." "ma, Rinascimento in che senso?" "MA COSA CAZZO..." "eh?" "niente." "h.").

E non è nemmeno dovuto ai capelli alla Nino d'Angelo, anche se so che la cosa potrà destabilizzare i più impressionabili.

No, l'altissimo GIB del NRP è dovuto alla FOTTUTA SINDROME DELL'ATTEGGIAMENTO DA TELETUBBY porca puttana, una cosa che se possibile ha il potere di scatenare i più bassi istinti miei e di #collegaG ben oltre il viso di bruno vespa, vaffanc*lo!

Comunque, andiamo con ordine.

La FOTTUTA SINDROME DELL'ATTEGGIAMENTO DA TELETUBBY è qualcosa di malvagio, oscuro. Probabilmente non è di questo mondo, come il polpo Paul; la sindrome si manifesta con un DEFICIENTE che, credendosi simpatico ed essendo probabilmente caduto nel paiolo da piccolo ha bisogno di riempire i vuoti nelle conversazioni con gli atteggiamenti tipici di chi fa le vocine stupide ai bambini nel tentativo di farli crescere scemi, un comportamento peraltro ben diffuso se si escludono le persone che frequento, voi (naturalmente) e alcuni protozoi verdi dei paraggi di Rho.

Esempio: siamo davanti alle vetrine dei dvd e deve sceglierne 16 da consultare masterizzare col suo #belportatile? Ecco che l'NRP inizia a ondeggiare la testa canticchiando prima "lallallà, lallallà, lallallà" e "zan-zan-zan, zan-zan-zan, zan-zan-zan" poi, picchiettandosi teatralmente la tempia come a dire "su su su pensa pensa pensaaa" e infine toccandosi la barba alla Sherlock Holmes fischiettando come se stesse davvero deducendo qualcosa, nell'irresistibile tentativo di mimare, porca puttana, il fatto che sta scegliendo dei fottuti dvd.

La cosa prosegue per all'incirca 125 secondi (125 anni, secondo il vostro #tempodiBergson, lasso di tempo nel quale l'Inghilterra ha frattanto votato per uscire dall'isola e l'isola ha votato per uscire dall'Inghilterra, così che la famiglia reale si è ridotta a vivere su di un frangiflutti al largo delle Falkland), quando finalmente sceglie questi cazzo di dvd.

Ma non lo fa normalmente, no: la FOTTUTA SINDROME DELL'ATTEGGIAMENTO DA TELETUBBY gli impone di emettere un simpatico suono ogni volta che prende un dvd dallo scaffale (ZAC!) (OPPALALA'!) (ECCOTI QUA!) (FLUPP!) (SHCKLOCK! [schiocco con la lingua]) (FLÜSSSSS [rumore del risucchio di spaghetto]) ([gesto con cui si mima il furto con destrezza di qualcosa con conseguente risatina complice verso di voi]) e altre amenità moltiplicate per 16 18 (perché cambia pure idea), finché voi, stremati, finalmente non chiudete la maledetta vetrina.
E' allora che vi segue (ZANZANZAN, ZANZANZAN) per fare il prestito di tutto ciò (SHCKLOCK!), e francamente è meglio se sorvoliamo (FLÜSSSSSSSSS).

Ma perché nerd, perché rockettaro, direte voi?

Molto semplice: nel fornirvi la tessera il primo giorno avete subito notato che l'NRP possiede, come ovvio, un nome assurdamente ridicolo (Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio).
I passi successivi sono quindi stati: 1) googlarlo immediatamente insieme a #collegaG 2) scoprire che l'NRP suona in un gruppo rock carichissimo, tipo la coverband dei Kiss.

Epilogo:
Dopo aver faticosamente sopportato lo scollamento fra l'immagine reale dell'NRP e quello che ricordate voi dei Kiss, la soluzione appare semplice: è metaforicamente un nerd (suona come i Kiss - magari un gradino sotto, eh - ma riesce a comunicare in modo proprio e acconcio solo mentre fa quello) (per non parlare della faccenda del ventilatore), e SHCKLOCK!.



*.

18 commenti:

  1. Quindi, tecnicamente, quando avrà "consultato" tutti i DVD che avete in biblioteca sparirà?
    Ad ogni modo sono abbastanza certo che anch'io ogni tanto emetto qualche simpatico suono mentre guardo uno scaffale pieno di libri/CD/DVD/Blu-Ray. D'ora in poi ci farò caso e, se l'abitudine dovesse essere confermata, cercherò di perderla prima che qualcuno me la faccia perdere con un bastone nodoso. :)

    [Vogliamo parlare del video bonus? L'ho dovuto guardare dal primo all'ultimo secondo: è ipnotico. E poi ne ho guardati degli altri dalla colonna dei video consigliati... Non credo sia un bene.]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah non lo so, ne abbiamo un altro molto simile checsta attualmente cercando di visionare tutte le vhs contenenti registrazioni di saggi dagli anni '70 in poi... Forse quando entrambi finiscono si scambiano il lavoro e non ne usciamo più cosi fino all'infinito

      Per il video, credo che ti stiamo perdendo
      (A che video sei?)

      Elimina
  2. Mi sembra normale che sto tizio fete come un carico di letame, hai mai provato tu ad andare in giro vestito da telecoso con sto caldo? Chiedigli se sa contare in decimale e non in ottale. F.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, JeSuisTelecoso!

      Sei serio? Dopo mi chiede perché. E se non sa contare?

      Elimina
    2. Sono serio, un amico con prole, mi ha spiegato che i telecosi contano al massimo fino a 8 e in frazioni di 8 perché sono inglesi. Quindi secondo questa teoria,chi guarda i telecosi non sa contare fino a 10 e in frazioni di 10. :-) F.

      Elimina
    3. aka "ridere da sola davanti al computer", ma LOL. E basta con 'sta cosa che gli inglesi si devono distinguere, hanno già ucciso abbastanza persone con la faccenda della guida a sinistra porca vacca! Li odio quando fanno così

      Elimina
  3. AFAIK un vero nerd non verrebbe a copiare alcunchè in biblioteca, neanche per tutti gli yottabyte dell'universo. Ma non per l'eventuale scia chimica e/o insensibilità bensì perchè un vero master non lascia traccia né indizio del proprio operato (AKA nerd ≠ easy).

    Potrebbe trattarsi di pirlaggine cronica. NRP potrebbe essere un pirla che tenta invano di rifarsi su un DJ audiofilo che lo sputtanò in piazza parlando di sample, di mix in the box, e di psicoacustica, quella volta in cui NRP tirò fuori i suoi capolavori fatti con gli shareware per Windows98 che suo cugino dall'edicola rubò. NRP non ci capì una pezza ma poi qualcuno gli disse che i 16bit possono bastare e che comunque solo da gggiovani si notano certi dettagli. Perciò da allora tenta di copiare tutto l'audio loseless che può avere free poichè non ha modo di procacciarselo nel web (ma soprattutto perchè è già stato beccato due volte per taccheggio al supermarket).
    Potrebbe essere. Ma la realtà supera la fantasia quindi dev'essere peggio di così.

    Spero che abbiate almeno tentato di spruzzargli addosso un deodorante, o di appiccicargli sulla schiena un bel "lavami".

    Trantor mi preoccupi: hai dato le spalle ad un tizio promiscuo. Eppure sai che bisogna evitare di far uscire dal campo visivo tali soggetti, anche se CollegaG lo tiene sotto tiro.
    Il caldo torrido non è una scusante per simili distrazioni.
    Avete le benedette ventoline d'emergenza collegate alla fottuta prolunga della maledetta USB del disgraziato PC?

    Saluti ventilati


    p.s. Il bonus è proprio... ...indescrivibile :x

    RispondiElimina
    Risposte
    1. errata corrige:
      audio *lossless*

      (No Freud. Dislessia.)

      Elimina
    2. (
      sì sì dislessia ^o^
      la teletubbata bonus ti ha sconvolto, altro che...
      sei oldissimo, sopravvissuto oltre...
      ^___^ ^3^
      )

      Elimina
    3. >Potrebbe essere. Ma la realtà supera la fantasia quindi dev'essere peggio di così.

      LOL. Sì, alla fine è sempre così purtroppo.
      Diciamo nerd in senso lato: qualcuno che conosce assurdamente tutto di qualcosa (i Kiss, in questo caso) e che se è al di fuori di quel mondo, essendo non un nerd normale che va a Lucca Comics ma un nerd particolarmente problematico, non riesce ad avere una conversazione normale con qualcosa. Oggi è lunedì, e non è ancora apparso: forse è andato in tournée con la lingua nera?

      Al bonus ho vomitato, seriamente.
      Quanto ai ventilatori: ho smesso purtroppo di tenermeli troppo vicini da quella volta in cui dopo 24 ero totalmente afona... Proprio qui in questa adorabile biblioteca. Ora ho paura di loro. Non è bello. Ma almeno io avevo la scusa: la voce la uso per cantare seriamente, e un ventilatore a 15 metri è diverso da un ventilatore a 30 cm! :D

      Elimina
    4. *con qualcuno, anche per me conseguenze del video bonus!

      Elimina
  4. Sono convinta che esistono persone che sono soltanto bestie parlanti. La più sorprendente che mi è capitata, al vecchio posto di lavoro, è stata proprio una puzzona, una ragazza sui 30 che faceva visita mensile a un disabile. Mostrava un bel personale finchè stava oltre i quattro passi. Il passo che annullava la distanza lo chiamavamo 'passo della morte' perchè ti stendeva non solo con un fetore avvolgente (tipo ascelle spatolate col gorgonzola all'aglio e capelli con la mortazza) e l'alito assassino (tipo vomito), ma emanava pure un'ondata di energia negativa e parlava peggio di una burina. Era al limite della sopportazione. La mia collega vagava indecisa tra il chiamare le suore (per preparare un esorcismo) e il cercare la candid camera. Io, un giorno in cui ero pacifica, l'ho bloccata in corridoio e le ho detto " ...bella, appesti l'ambiente. E questa è una clinica privata. Adesso giri i tacchi e vai via a igienizzarti come si deve, altrimenti chiamo er doctor, er police, er fessbuc, e ti si sputtana che metà basta. Vai fuori! è_é "
    Stessa cosa farei con NRP.
    38 anni... Puzzone... Più di 17 giorni... Copia tutto, bello placido... O terapia d'emergenza o lo si elimina, alla facciazza di qualsiasi diritto umanitario -.-
    Forse sta cercando messaggi al contrario in tutta la musica colta perchè yeah se li hanno fatti i Led Zeppelin ohyeah allora devono esserci dappertutto ariyeah e chissà chi/cosa potrà rimorchiare con un bel progettino di rito satanico ma colto _._

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho parole: beh il nostro imbecille qui non arriva a tanto... Ma cazzo, ma com'è possibile arrivare a quei livelli?
      Tutta la mia stima. Ma poi è cambiata la storia?

      ahahah i messaggi al contrario... Beh non mi stupirei. Appena torna (già ci manca) glielo chiedo, anche se dovrò dipingermi il viso di bianco e nero!

      Elimina
    2. > com'è possibile arrivare a quei livelli?

      Niente di speciale, purtroppo. Bastano un paio di concause. Se fegato e/o reni vanno male, finisce che le tossine devono andarsene attraverso la pelle. Farmaci (tumorali e non) e vari deficit d'alimentazione, portano disturbi gastroenterici che fanno sudore e alito infernali, come fanno anche vari disturbi metabolici. La tiroide pazzerella fa anche aumentare la sudorazione. Pigrizia, scarsa igiene (tipo meno di due docce al giorno), un carattere da stronza, e altre brutte cose nella vita, portano a risultati pessimi e affatto rari negli ambienti a margine.

      > poi è cambiata la storia?

      Non è più ritornata per fare visita, quel giorno, e non l'ho più rivista. In qualche maniera riusciva a sapere quale era il mio giorno di riposo settimanale e passava. Poi, dopo un'annetto, mi hanno messa di notte e addio forever.

      > Appena torna (già ci manca) glielo chiedo

      Temeraria ^.^
      Suggerirei atteggiamento disinteressato ma quasi di sfida. E niente movimenti bruschi '.'

      Elimina
    3. Non è più tornato... Che si sia letto qui? ;D

      Elimina
  5. ImpiegataSclerata27 giugno 2016 15:17

    Lele l'elefante - L'Albero Azzuro non mi ha fatto nè caldo nè freddo...
    ...perchè, ringraziando Dio, sono in ufficio e ho l'audio spento altrimenti finivo sul giornale, anche se la tentazione di strapparmi gli occhi è stata forte.
    Non riesco proprio a immaginare come voi possiate sopportate tutto ciò ciorno dopo giorno senza finire in prima pagina. Chapeau.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno ci finiremo, sono anni che mi immagino i titoli:
      "tranquilla biblioteca si trasforma in mattatoio"
      "finisce in tragedia tesina di utente modello" (come sempre i giornalisti travisano)
      "un giorno di ordinaria follia: apprezzate bibliotecarie accoltellano utente"

      Elimina
    2. ImpiegataSclerata30 giugno 2016 14:02

      Vi porteremo le arance, basta dire dove.

      Elimina